Ricetta Involtini di tacchino e surimi
Supporta Pianeta Ricette con una donazione di 3 euro.

24/10/10

Involtini di tacchino e surimi


Involtini di tacchino e surimi
Involtini di tacchino e surimi

Nel Belpaese l’accostamento di carne e pesce è un qualcosa al quale non siamo abituati. Tuttavia tale abbinamento è molto comune in Oriente, dove carne e pesce convivono spesso in uno stesso piatto. Oggi presentiamo la curiosa ricetta degli involtini di tacchino e surimi, nella quale utilizzeremo la polpa di pesce del surimi come ripieno per gli involtini di carne di tacchino.

Ingredienti per 6 persone

  • 200 grammi di passata di pomodoro
  • 200 grammi di erbette aromatiche già pulite
  • 6 surimi (circa 120 grammi)
  • 6 fette di fesa di tacchino (circa 500 grammi)
  • Finocchietto selvatico quanto basta
  • Olio extravergine di oliva quanto basta
  • Burro quanto basta
  • Farina quanto basta
  • Vino bianco quanto basta
  • Sale fino quanto basta
  • Pepe nero quanto basta

Preparazione degli involtini di tacchino e surimi

Scottate le erbette aromatiche per 2 minuti in acqua bollente salata o per il tempo necessario affinché si ammorbidiscano per bene. Sgocciolate le erbette sollevandole con un mestolo forato e stendetele ad asciugare per qualche minuto su di un canovaccio pulito. Intanto, disponete le fettine di carne di tacchino su di un tagliere e battetele leggermente con un batticarne o con il pugno per assottigliarle ad un paio di millimetri di spessore: in questo modo gli involtini di carne cuoceranno più velocemente. Insaporite le fettine di tacchino con sale e pepe e, su ognuna di esse, disponete qualche foglia di erbetta aromatica e un surimi. Arrotolate le fette di carne intorno al ripieno, formando lunghi involtini che potrete fermare con un paio di stecchini ciascuno o con un giro di spago da cucina. Passate gli involtini in un piatto con un velo di farina, scuoteteli per eliminarne l’eccesso, e rosolateli per 2-3 minuti in una padella alla quale avrete aggiunto in precedenza una grossa noce di burro ed un filo di olio. Fate dorare gli involtini da tutti i lati. Bagnate gli involtini con una spruzzata di vino bianco, insaporiteli con aggiunta di sale e pepe e cuoceteli per altri 7-8 minuti. Nel frattempo, scaldate la passata di pomodoro per 4-5 minuti in un pentolino con un filo d’olio, aggiungete anche il sale fino, il pepe ed un rametto di finocchietto selvatico. Tagliate a fette gli involtini di tacchino e surimi e serviteli accompagnati dalla salsa di pomodoro e guarniti con alcuni ciuffetti di finocchietto selvatico fresco.

Ricette di cucina più viste

Supporta Pianeta Ricette con una donazione di 3 euro.
traghettilines

Scrivi un Commento: