Ricetta Liquore Parampampoli
Supporta Pianeta Ricette con una donazione di 3 euro.

19/09/09

Liquore Parampampoli


Liquore Parampampoli
Liquore Parampampoli

Il parampampoli è un liquore flambé di antica origine preparato tradizionalmente nella Valsugana e in altre zone del Trentino. Il liquore, che presenta una gradazione alcolica modesta attorno ai 20°, viene prima infiammato e poi servito caldo non appena spenta la fiamma. Il parampampoli risulta un gradevolissimo digestivo per il dopocena nelle fredde notti invernali.

Ingredienti per 8 persone

  • ½ tazzina di zucchero
  • 1 tazzina di grappa
  • 1 tazzina di vino rosso
  • 1 tazzina di cognac oppure di brandy
  • 1 tazzina di caffè ottenuto con una moka

Preparazione del liquore parampampoli

  1. Versare tutti gli ingredienti in un pentolino capiente; tradizionalmente si utilizza un pentolino in rame.
  2. Scaldare sul fuoco fino a portare la soluzione ad ebollizione quindi rimuovere il pentolino dalla fiamma viva e dare fuoco alla soluzione con un fiammifero acceso; fare molta attenzione a non scottarsi con i vapori dell’alcol.
  3. Con un mestolo di metallo a manico lungo rimescolare la soluzione in modo da portare alla superficie tutto l’alcol durante la fiammata.
  4. Esaurita la fiamma versare immediatamente il liquore parampampoli in tazzine da caffè e servire.

Consigli sulla ricetta del liquore parampampoli

Il pentolino utilizzato nella preparazione del parampampoli deve essere piuttosto profondo e la sua superficie non deve essere troppo ampia. Il rapporto ottimale si ottiene quando l’altezza del liquore all’interno del pentolino è pari al diametro del recipiente. Utilizzando un pentolino basso e largo si rischia invece che l’alcol evapori troppo rapidamente durante la fase di ebollizione e che successivamente non si riesca ad infiammare la soluzione.

Ricetta del parampampoli in bottiglia

Il parampampoli può anche essere preparato in bottiglia per poter essere conservato più a lungo. In tal caso agli ingredienti già elencati si possono aggiungere un grammo di cannella, due bacche di ginepro e due chiodi di garofano per conferire al liquore un gradevole aroma. Le bottiglie di liquore vanno poi conservate per almeno un paio di settimane e agitate di tanto in tanto. Il parampampoli in bottiglia può essere servito direttamente a temperatura ambiente ma si tenga presente che il suo sapore viene esaltato se si decide di flambarlo come indicato in precedenza.

Ricette di cucina più viste

Supporta Pianeta Ricette con una donazione di 3 euro.
traghettilines

2 Risposte a: “Liquore Parampampoli”


  1. Piera Coda Piera Coda

    Ci provo!

  2. Devers Devers

    Ik heb een fles parampaùpole die ongeveer 20 jaar oud is. Is die nog drinbaar ?

Scrivi un Commento: