Ricetta Impasto per la pizza
Supporta Pianeta Ricette con una donazione di 3 euro.

08/06/11

Impasto per la pizza


Impasto per la pizza
Impasto per la pizza

Una buona esecuzione della ricetta dell’impasto per la pizza è cosa relativamente semplice ma di fondamentale importanza per assicurarsi di mangiare una pizza degna di questo nome. Quella che proponiamo di seguito, di estrema semplicità se si esclude la fatica di lavorare l’impasto, è la ricetta del classico impasto per pizza che potrete utilizzare per la preparazione sia di pizze tonde che di pizze al taglio. Naturalmente, ogni buon pizzaiolo ha il suo segreto quando si tratta di preparare l’impasto della pizza e, a tal proposito, ogni commento con trucchi e consigli sulla preparazione di questa ricetta è più che benvenuto.

Ingredienti per 4 pizze tonde medie

  • 600 millilitri di acqua
  • 20 grammi di sale fino
  • 50 grammi di lievito di birra
  • 2 cucchiai rasi di zucchero bianco
  • 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 kilogrammo di farina (più quella per la spianatoia)

Preparazione dell’impasto per la pizza

Per iniziare a preparare l’impasto base della pizza disponete la farina a fontana su di una spianatoia o, se preferite, in una bacinella capiente. Formate una ampia cavità al centro della farina. Prendete una ciotola ed unitevi un bicchiere di acqua tiepida, lo zucchero ed il lievito di birra. Mescolate per bene gli ingredienti fino a quando si saranno sciolti del tutto. Versate il composto di acqua, zucchero e lievito nella cavità al centro della farina. A parte, sciogliete il sale fino mettendolo in un bicchiere che avrete riempito con acqua tiepida. Versate la soluzione di acqua e sale al centro della farina dopodiché aggiungete alla farina anche l’olio extravergine di oliva. Cominciate ad impastare a mano tenendo vicino a voi una buona scorta di farina e di acqua tiepida. Man mano che l’impasto inizia a prendere consistenza, correggetelo con un pò di farina o di acqua tiepida in modo tale da raggiungere la consistenza desiderata. L’impasto finale dovrà avere buona consistenza pur risultando ancora morbido ed elastico.

Modellate l’impasto per la pizza a forma di palla e riponetelo in una ampia ciotola sul fondo della quale avrete spolverizzato un poco di farina. Coprite la ciotola con un telo da cucina pulito e riponetela in un luogo tiepido e asciutto come, ad esempio, il forno spento della vostra cucina. Lasciate lievitare l’impasto per la pizza per circa 90-120 minuti o fino a quando sarà raddoppiato di volume: a tale proposito, assicuratevi di adoperare un contenitore sufficientemente grande da poter contenere comodamente un volume doppio rispetto a quello del vostro impasto non lievitato. Se sapete già il numero di pizze che andrete a stendere una volta che l’impasto sarà pronto, potete suddividere la pasta per la pizza in tante palline più piccole che metterete a lievitare su di vassoio piatto o sulla teglia da forno: assicuratevi però che siano ben distanziate tra loro e completamente ricoperte con un canovaccio da cucina. Terminata anche la fase di lievitazione, non resterà che stendere le vostre pizze e sbizzarrirvi nella preparazione di pizze margherite, napoletane e chi più ne ha più ne metta.

Ricette di cucina più viste

Supporta Pianeta Ricette con una donazione di 3 euro.
traghettilines

Scrivi un Commento: