Ricetta Burrida
Supporta Pianeta Ricette con una donazione di 3 euro.

11/05/11

Burrida


Burrida
Burrida

La burrida è un antipasto di mare tipico delle zone costiere della Sardegna meridionale ed in particolare del cagliaritano. La base del piatto è il gattuccio, un piccolo squalo diffuso nel Mar Mediterraneo che da adulto raggiunge la lunghezza massima di un metro. Per semplificare le operazioni da fare in casa durante la preparazione di questo piatto, conviene farsi sviscerare, pulire e tagliare in tranci il gattuccio direttamente dal pescivendolo al momento dell’acquisto. Fatevi però conservare a parte i fegatini del gattuccio che vi serviranno per preparare la salsa della burrida.

Ingredienti per 4 persone

  • 1 bicchiere d’aceto
  • 1 spicchio d’aglio
  • 3 rametti di prezzemolo
  • 8 noci
  • 8oo grammi di gattuccio di mare
  • Fegatini ottenuti dal gattuccio di mare
  • Sale quanto basta
  • Olio extra vergine d’oliva quanto basta

Preparazione della burrida

Portate a bollore dell’acqua salata in una pentola capiente. Lessate i tranci di gattuccio in acqua bollente per 20 minuti. Durante la cottura del pesce procedete col preparare la salsa della burrida: scaldate un poco di olio in una padella a fuoco medio ed aggiungete subito i fegatini del gattuccio. Aiutandovi con una forchetta, spappolate i fegatini direttamente nella padella. Sfumate con l’aceto, dategli il tempo di evaporare, quindi completate la salsa con le noci che avrete precedentemente sminuzzato in modo grossolano. Mescolate di tanto in tanto e continuate la cottura a fuoco medio fino a quando avrete ottenuto una salsa densa e omogenea. A parte, unite lo spicchio d’aglio sbucciato ed il prezzemolo dal quale avrete eliminato i gambi più grossi, quindi tritate il tutto finemente. Scolate i tranci di gattuccio, metteteli in una zuppiera e versateci sopra la salsa di fegatini ancora bollente. Completate la burrida con il trito di aglio e prezzemolo. Mettete la burrida in frigorifero e lasciatela riposare a freddo da un minimo di 12 ad un massimo di 24 ore. Togliete dal frigorifero questo splendido antipasto di mare un pò di tempo prima di servirlo in tavola, in modo tale che la salsa abbia il tempo di sciogliersi. Buon appetito!

Via: La Cucina di Egle

Ricette di cucina più viste

Supporta Pianeta Ricette con una donazione di 3 euro.

Scrivi un Commento: